Sidebar

 
Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Persian Portuguese Russian Spanish Turkish Ukrainian

Governare il rapporto con le Banche

 Ridurre i costi del rapporto con le banche

per governare il rapporto con gli Istituti di Credito e ricavare risorse per l'Export

 

Durante la nostra attività di assistenza alle imprese all'internazionalizzazione delle imprese, abbiamo capito come alcune aziende prima di sviluppare le proprie attività sull'estero devono ristrutturarsi al fine di recuperare le risorse necessarie allo sviluppo.

In un mercato in cui cresce la concorrenza e aumentano le complessità, i margini di profitto aziendali sono a rischio di riduzione; in questo contesto solo le aziende capaci di affrontare in modo propositivo anche la gestione finanziaria possono reggere le nuove sfide industriali. E una buona gestione finanziaria aziendale deve innanzitutto porre attenzione alla riduzione massima dei costi.

Pertanto i nostri professionisti in team con Teikos srl hanno sviluppato interventi su misura, grazie anche a innovativi strumenti informatici forniti a corredo.

 

 

GESTIONE DELLA TESORERIA

 

 

CENTRALE RISCHI

 

COS'E'

La Centrale Rischi è un sistema informativo gestito dalla Banca d'Italia che raccoglie informazioni. fornite da banche e società finanziarie sui crediti concessi.

La Centrale Rischi fornisce agli intermediari informazioni utili alla valutazione del merito creditizio.

Gli intermediari sono tenuti a comunicare mensilmente alla Banca d'Italia i rapporti di credito e/o garanzia con la propria clientela; nel corso del mese vengono tempestivamente comunicati: i passaggi a sofferenza, la ristrutturazione delle linee di credito, la regolarizzazione dei ritardi di pagamento relativi ai finanziamenti e il rientro degli sconfinamenti persistenti.

Sono comunicate tutte le posizioni complessive pari o superiori ai 30.000 euro e tutti i crediti in sofferenza e i passaggi a perdita.

Il flusso di ritorno agli intermediari è un dato aggregato, dunque il singolo istituto conoscerà nel dettaglio solo le proprie segnalazioni.

Chi riscontra in Centrale Rischi un’informazione a suo nome che ritiene inesatta, può rivolgersi direttamente all’intermediario segnalante per la correzione. Se la Banca d'Italia ha notizia di possibili errori, chiede agli intermediari di verificare le informazioni trasmesse e di correggerle.

PERCHE' ANALIZZARLA?

  • è una componente determinante del rating ossia, del giudizio utilizzato dalle banche per valutare il merito creditizio
  • rispetto al sistema è una fonte esclusiva di dati
  • è il riflesso dell’attività svolta con gli istituti di credito
  • le segnalazioni potrebbero essere sbagliate
  • la base dati è gratuita e facilmente ottenibile
QUALI VANTAGGI?
  • Presentarsi preparati agli incontri con gli istituti
  • Migliorare la tesoreria aziendale
  • Riflettere sulla struttura dell’indebitamento
  • Ottenere un congruo costo dell’indebitamento

 

 

CONTROLLO CONDIZIONI APPLICATE

 

COS'E'

Servono parametri oggettivi per valutare la convenienza o meno della singola banca. A questo riguardo Datamart Consulting srl offre uno specifico servizio di check-up di controllo delle condizioni applicate, per ciascuna banca e per ciascuna linea di credito.

Le componenti da verificare sono molteplici: le spese, le commissioni, i tassi d’interessi e i giorni valuta, in continua evoluzione e da rapportare alla quantità e al lavoro svolto con ciascun istituto di credito, nonché i conti correnti e i portafogli passando attraverso i conti anticipi, per stabilire il Tasso Effettivo per banca e il Tasso Effettivo Globale Aziendale (TAEG).

Il controllo può essere quotidiano o periodico, in funzione della diversa importanza delle informazioni da verificare.

 

 

RATING PREVISIONALE

 

COS'E'

La finalità è data dal riuscire a programmare e gestire in modo anticipato la finanza ed il rating aziendale, monitorando gli andamenti mese per mese.

Una misurazione a preventivo del rating aziendale con adeguata comunicazione verso gli istituti consente di evitare spiacevoli sorprese, di contenere il costo dell’indebitamento e di sfruttare le possibilità di accesso al credito.

 

 

PIANIFICAZIONE FINANZIARIA

 

 

La pianificazione come chiave di previsione degli effetti e controllo dei processi di sviluppo aziendale

 

COS'E'

Stati patrimoniali preventivi
Rendiconti  finanziari preventivi
Cash flow
Rating quantitativi previsionali
Simulazioni situazioni banche

 

ORIENTEERING ALL'INVESTIMENTO ESTERO
L'unica guida online, completa e gratuita, per l'orientamento agli investimenti all'Estero: scegli il Paese e scopri perché ci dovresti investire.